Il tuo posizionamento ottimale sulla prima pagina di Google è la prima leva per acquisire clienti dal tuo sito web. Il tuo posizionamento su Google determina la tua potenziale visibilità e il decollo delle tue vendite online. Il consulente seo, Giulio Stella, che ha sviluppato specificatamente competenze in questa direzione, coniugando dinamismo e impegno, ci mette a disposizione le fasi del lavoro di posizionamento web per le aziende.

Innanzitutto consiglia di comprendere gli elementi essenziali per distinguersi dalla concorrenza. Questa analisi di marketing servirà come trampolino di lancio per sviluppare meglio l’approccio strategico da mettere in atto per la SEO. Una volta completato questo brief, viene implementata una metodologia SEO in 8 passaggi, che si rivela efficiente e naturale per Google.

Una metodologia SEO in 8 fasi per un posizionamento ottimale

Il tuo business online si trova sicuramente in un contesto competitivo in cui ognuno adatta il proprio approccio SEO alle proprie ambizioni.

  1. Analisi della concorrenza e delle competenze dell’azienda

I professionisti SEO analizzano innanzitutto l’intensità della concorrenza. Ciò consente un’attenta selezione delle parole chiave strategiche che riflettono al meglio le competenze dell’azienda. Ciò comporta anche evidenziare elementi di riassicurazione, in particolare attraverso prove sociali e prove di autorità (recensioni dei clienti, referenze, ecc.).

  1. Audit SEO

Questo passaggio consiste nel setacciare il sito Web per scoprire possibili fattori tecnici che non permettono al sito in questione di sfruttare a pieno il proprio potenziale. Attraverso l’audit in loco, vengono analizzate le prestazioni del sito web (criteri interni, contenuti e popolarità). Dopo un’analisi approfondita degli elementi determinanti, vengono quindi individuati i punti di miglioramento. Viene esaminata anche la semantica del contenuto e la natura dei backlink.

  1. Ottimizzazione interna

L’ottimizzazione in loco o interna è il punto di partenza di qualsiasi strategia SEO. Viene quindi eseguita l’ottimizzazione dei meta tag, che devono essere univoci per ogni pagina.

Come Google, l’utente è affascinato dalla chiarezza e dalla logica del contenuto web. Quindi è il momento di ottimizzare i tag “Headers” per fornire un’esperienza di lettura ottimale. Il contenuto sarà evidenziato attraverso l’ottimizzazione della rete interna. Questo passaggio viene completato creando un account Google Console e Analytics, due strumenti essenziali per valutare le tue prestazioni SEO.

  1. Scrittura di contenuti ottimizzati per la SEO

Un sito web ben posizionato sulla prima pagina di Google è innanzitutto un contenuto ricco e coerente con le tue aree di competenza. Con l’aiuto di scrittori professionisti, la tua linea editoriale può essere creata e perfezionata. Quindi, una pagina web è dedicata a ciascuna parola chiave strategica per indirizzare tutte le parole chiave strategiche. Un team di scrittori specializzati in vari temi come la moda, i viaggi, la salute o anche questioni legali, consente un adattamento ottimale.

  1. Ottimizzazione esterna tramite una strategia di collegamento in rete

Dopo un’analisi approfondita dei backlink, viene utilizzata un’intera rete di partner per creare backlink di qualità, così da creare un ecosistema naturale. Questo è anche un criterio di qualità decisivo per i motori di ricerca che gioca anche un ruolo nella tua reputazione online.

  1. Misurazione delle conversioni

I KPI (indicatori chiave di prestazione) possono essere messi in atto per monitorare l’impatto delle azioni precedenti. Ciò consente di monitorare il posizionamento di parole chiave strategiche, l’evoluzione del traffico organico nonché l’andamento delle conversioni. Questi KPI saranno utili per misurare la redditività del servizio e per perfezionare la strategia implementata se necessario.

  1. SEO locale

La mappa di Google può anche essere analizzata per ottimizzarne il posizionamento nella prima pagina di Google. Dopo aver ottimizzato tutti gli elementi del foglio, vengono create citazioni locali con tutte le informazioni pratiche per rafforzare la popolarità di un’azienda a livello locale. La seo locale consente di raggiungere una clientela locale interessata ai tuoi servizi o prodotti.

  1. Analisi delle azioni e del ROI

Questa metodologia utilizzata da gstarseo.it, consulente seo torino ma anche nel resto dell’Italia, mira a risultati rapidi e solidi. Durante queste fasi, un consulente SEO dedicato al progetto monitora il posizionamento ottimale delle parole chiave selezionate.

Inoltre, con lo strumento Google Analytics, è possibile monitorare il traffico organico così come l’evoluzione delle conversioni.

Seguici | Metti mi piace: