Skip to content

Scrivere articoli: è ancora la migliore strategia per il tuo SEO?

Posted in Internet

Scrivere articoli in grado di riuscire a migliorare la tua visibilità sito web, rimane ancora una delle strategie migliori da sfruttare. Esistono molti strumenti e strategie. Puoi usarle per migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca e indirizzare il traffico al tuo sito web.

Tuttavia, tra tutte le diverse strategie di ottimizzazione dei motori di ricerca, che riguardano sostanzialmente le attività SEO, scrivere e inviare dei contenuti web rimane la migliore strategia.

In questo articolo vogliamo delineare le ragioni principali per cui

scrivere articoli

è una delle azioni migliori se vuoi sfruttare il SEO

 

 

Ovviamente, se non sai come sfruttare a pieno questa attività, il nostro consiglio è quello di affidarti ad un consulente web che sappia indicarti la strada e dirti come rendere proficua tale azione online. Ma, ora, veniamo al dunque!

1. Scrivere testi con la presenza di parole chiave

La scrittura degli articoli è davvero potente per le attività SEO. Infatti, questa tipologia di strategia, ti consente di utilizzare, all’interno di ogni singolo articolo, le parole chiave e frasi che si applicano alla tua nicchia. Dunque, se conosci tutte le tue parole chiave, con cui vuoi renderti visibile, puoi usarle nei tuoi contenuti web.

Gli scritti che distribuisci con le tue parole chiave verranno rilevati dai motori di ricerca in modo tale che quando le persone che navigano in Internet digitano queste parole chiave, viene visualizzato il tuo sito web.

Puoi posizionarti in alto sui motori di ricerca per tutte le tue parole chiave attraverso gli articoli che scrivi e distribuisci su Internet. Però, fai attenzione: utilizza coscienziosamente le parole chiave.

Solitamente, una buona strategia è quella di ottimizzare ogni articolo per una singola parola chiave. Successivamente, nell’articolo, andrai ad inserire la tua parola chiave, ma senza esagerare, potresti cadere nella cosiddetta keyword stuffing.

Che cos’è la keyword stuffing?

Questa terminologia sta ad indicare chi, pur di spingere in alto in classifica dei motori di ricerca un sito web, utilizza ripetutamente nel contenuto di un articolo la parola chiave che intende posizionare. Questa operazione la ripete moltissime volte fino a rendere pesante e poco piacevole un contenuto testuale.

Bisogna dire che questa tecnica è arcaica ed ora è poco ben vista da Google e company. Infatti, Google penalizza i siti che fanno un uso spropositato della stessa key in un testo.

In questo momento storico, la SEO si è evoluta e cambierà ancora. Questa attività si sta spostando sempre di più verso attività semantiche, dove le keywords sono sostanzialmente parole correlate alla tua chiave di ricerca principale.

Generalmente, supportano al meglio i tuoi scritti e, in un contesto relativo alla parola che intendi posizionare, rendono il tuo articolo più naturale da leggere sia per i motori di ricerca, sia per gli utenti.

2. Gli articoli dovrai scriverli in modo costante. Verrai ripagato sul lungo periodo di tempo

Realizzare contenuti porta risultati a lungo termine nella SEO. Tutti ciò che scrivi rimane online per sempre, o quantomeno fino a quando non viene eliminato. Generalmente, è archiviato sui siti web in cui è stato pubblicato.

Ciò significa che tutti i tuoi scritti possono essere letti da chiunque. Possono sempre, in qualsiasi momento, indirizzare e portare nuovo traffico al tuo sito web. A differenza di altri strumenti per generare il traffico verso il tuo sito web, questi contenuti web portano risultati a lungo termine. Perciò, è bene pensare ad una strategia di SEO off-page che sappia renderti visibile sul lungo periodo.

 

3. Articoli di qualità possono migliorare la tua rete di backlink

Gli articoli ben scritti e che piacciono agli utenti, creano molti backlink al tuo sito web, migliorando contestualmente l’autorità e la popolarità del tuo sito web. Questo è un duto lavoro, noi lo sappiamo! Però, se ben pensato in una strategia di comunicazione integrata con altri strumenti può portare realmente grandi vantaggi, tra cui un grande volume di traffico al tuo sito web.

Se scrivi testi di alta qualità, verranno pubblicati da molti siti web, aumentando così i link di ritorno al tuo sito. Avere molti link che rimandano al tuo sito web è importante in quanto migliora la sua posizione sui motori di ricerca.

Quindi, oltre a pensare ad un buon piano editoriale per il tuo blog, pensane un altro per gli  altri contenuti da diffondere su altri siti web, dove andrai ad inserire link di ritorno alle tue pagine del sito web.

4. Segui sempre un piano editoriale

Scrivere articoli, seguendo un piano editoriale, rende l’attività SEO davvero un lavoro più semplice da poter svolgere in piena autonomia. Tuttavia, durante la progettazione della tua strategia editoriale, pensa bene dove intendi arrivare e quali sono i tuoi obiettivi finali.

Da una parte devi focalizzare i tuoi sforzi verso i contenuti del tuo sito web. Perciò, se sei nella fase di realizzazione sito web, pensa anche a come creare il tuo piano editoriale del sito.

Dall’altra parte, successivamente alla messa online del sito web, dovrai concentrare i tuoi sforzi anche su un piano editoriale esterno. Qui, andrai a creare i vari articoli per i diversi siti web che ospiteranno e pubblicheranno i tuoi contenuti web.

Scrivere ed inviare articoli non è costoso e puoi riuscire a farlo anche gratis, ma questo dipende molto dalle tue capacità e dal tempo che hai a tua disposizione. Puoi scriverli tu, oppure puoi assumere un professionista freelance che faccia il lavoro al posto tuo.

La questione dunque, non è se fare questa attività o meno, perché se vuoi essere visibile sui motori di ricerca è un’attività obbligatoria da fare. Perciò, fugato questo dubbio chiediti:

sono in grado di farlo da solo o forse è meglio investire un budget in denaro e farmi aiutare da qualcuno che sappia farlo?

Scrivere ed inviare contenuti è chiaramente la migliore strategia per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca del tuo sito web. Se vuoi avere successo ed essere visibile online, è importante scrivere articoli, senza se e senza ma.

 

 

Seguici | Metti mi piace: